Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Omicidio, svolta nelle indagini: 3 indagati, c'è anche pentito di camorra

Disposto l'esame del Dna sul cadavere della vittima a 21 anni dal delitto

Il pentito del clan Belforte Domenico Cuccaro

La Dda dispone accertamenti sul DNA per l'omicidio di Michele Di Sette, avvenuto a San Prisco il 30 novembre 1996. È quanto ha disposto il pubblico ministero Luigi Landolfi che ha notificato l'avviso dell'accertamento irripetibile ai tre indagati ed ai parenti della vittima.

Nel fascicolo della pubblica accusa sono iscritti Domenico Cuccaro, 53 anni esponente del clan Belforte oggi collaboratore di giustizia; Umberto Lungo, 40 anni di San Giorgio a Cremano; Ciro Grandioso, 51 anni di Acerra. L'accertamento si svolgerà il prossimo 18 dicembre. I familiari della vittima hanno nominato i propri legali, tra cui gli avvocati Nello Sgambato e Goffredo Grasso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio, svolta nelle indagini: 3 indagati, c'è anche pentito di camorra

CasertaNews è in caricamento