Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

Il delitto in una casa di corso Trieste. L'uomo è poi andato in Questura dopo il raptus

Il delitto a corso Trieste

Omicidio in pieno centro di Caserta. Un uomo residente nel capoluogo ha aggredito la madre in un'abitazione di corso Trieste, uccidendo la povera donna. Dopo l'insano gesto l'autore si è recato a piedi nella vicina Questura dove si sarebbe costituito. Immediatamente sul posto sono giunti i medici del 118 e gli agenti della Squadra Mobile per i rilievi del caso. La donna era senza vita. Sono tuttora in corso le indagini per ricostruire l'accaduto. Al civico 42 di corso Trieste c'è anche la polizia scientifica. L'uomo si trova tuttora in Questura dove si sta procedendo con l'interrogatorio.     

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento