Omicidio nella faida di camorra: 7 scelgono l'abbreviato

Il delitto di Ferdinando Morza nella guerra tra i Cantiello-Diana e la famiglia Bidognetti

Secondo la ricostruzione Setola fece parte del commando

Il commando di fuoco del gruppo Bidognetti arrivò in via Isonzo a Casal di Principe dove a colpi di kalashnikov e mitragliatrice uccise Fernando Morza. Era il 13 gennaio 1999. Nella giornata di oggi, a distanza di oltre 20 anni dal delitto, 7 degli otto imputati per quel fatto di sangue hanno chiesto il processo con abbreviato.

Saranno processati dinanzi al gup Ciollaro del tribunale di Napoli con il rito alternativo Domenico Bidognetti, detto Bruttaccione, collaboratore di giustizia; Emilio Di Caterino, collaboratore di giustizia; Giuseppe Setola, il superkiller del Casalesi; Giuseppe Dell'Aversano, 56 anni di Casal di Principe; Carmine Tamburrino, 45 anni di San Cipriano d'Aversa, libero; Mario Cavaliere, 48 anni di Castel Volturno; Francesco Cavaliere, 59 anni di Casal di Principe. L'unico che ha scelto, invece, il processo con ordinario è Alessandro Cirillo. Il processo riprenderà a inizio novembre quando prenderà la parola il pm della Dda per la sua requisitoria. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Paolo Di Furia, Paolo Caterino, Angelo Raucci, Paolo Raimondo e Mirella Baldascino.

Secondo la ricostruzione della Dda, il delitto venne ordinato da Domenico Bidognetti che insieme a Setola e Dell'Aversano uccise materialmente Morza. Gli altri avrebbero partecipato curando le fasi organizzative e di segnalazione della vittima. Morza venne ucciso nell'ambito della faida di camorra tra il gruppo dei Cantiello-Diana e la famiglia Bidognetti per l'egemonia criminale sul territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento