rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca San Marco Evangelista

Badanti giustiziati: "Condannate all'ergastolo il ristoratore killer"

La Procura ha chiesto il carcere a vita per Giampiero Riccioli accusato del delitto di Sabatino e Cerreto

Ergastolo per Giampiero Riccioli. La procura generale di Catania ha invocato il "carcere a vita" per il ristoratore accusato di aver ucciso i due badanti Alessandro Sabatino, 40 anni di San Marcellino, e Luigi Cerreto, 23 anni di San Marco Evangelista, e di averne occultato i corpi nella sua villa in contrada Tivoli, ad una decina di chilometri da Siracusa. 

Alla richiesta della Procura si sono associate le parti civili con gli avvocati Vincenzo Guida e Sabrina Girotti (per i familiari di Sabatino) e Natalino Giannotti e Ciro Paolo Ascione (per i familiari di Cerreto), oltre al legale dell'associazione Penelope che pure si è costituita in giudizio. Le parti civili hanno avanzato anche la richiesta risarcitoria per i familiari. Nel corso dell'udienza celebrata dinanzi al gup Migneco del tribunale di Siracusa ha discusso anche uno dei difensori di Riccioli che ha invocato l'assoluzione per il proprio assistito. Si torna in aula a metà gennaio per l'ultima arringa, le repliche della Procura e la sentenza. 

Dei due badanti si persero le tracce nel maggio del 2014 ma il loro corpo venne rinvenuto solo nel febbraio 2021 nella villa di Riccioli, figlio dell'anziano che i due assistevano. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti Alessandro e Luigi vennero legati con delle fascette, fatti inginocchiare e sparati in testa. Una vera e propria esecuzione. Dopo il delitto vennero sepolti nel giardino della villa in un punto su cui poi venne realizzato un barbecue in muratura. Secondo la Procura, i due badanti avevano denunciato i maltrattamenti del figlio nei confronti del padre. Questo provocò forti dissapori che per gli inquirenti sarebbero il movente del delitto.

I difensori di Riccioli avevano invocato anche l'infermità mentale del loro assistito ma la perizia disposta dai giudici ha dato esito opposto. Il ristoratore - per il consulente del Tribunale - è capace di intendere e volere.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badanti giustiziati: "Condannate all'ergastolo il ristoratore killer"

CasertaNews è in caricamento