menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna ferita a coltellate morì dopo qualche giorno

La donna ferita a coltellate morì dopo qualche giorno

Uccide l'amica della ex, processo bis per il killer

La donna accoltellata all'addome morì dopo qualche giorno. Ferito anche un uomo nella rissa

Uccise l'amica della ex compagna e ferì un altro conoscente della donna, in un raptus di gelosia a Villa Literno. Fissato il processo d'Appello per Chkwudi Mgbemena, nigeriano di 42 anni, accusato dell'omicidio di Binta Sani e del tentato omicidio di Danlami Mahama, oltre che di lesioni nei confronti della sua ex compagna Ekata Azenabor

Fra qualche giorno l'uomo, difeso dall'avvocato Andrea Balletta, dovrà presentarsi dinanzi alla Corte Partenopea per impugnare la condanna a 23 anni inflitta dai giudici di primo grado che avevano escluso l'aggravante dei futili motivi e concedendo le attenuanti generiche. 

I fatti di cui al processo si sono verificati a Villa Literno nel maggio del 2017 quando Mgbemena intercettò con la propria auto quella sulla quale viaggiava la sua ex compagna che aveva troncato la relazione per la gelosia dell'uomo. Ne nacque una lite anche con le persone che viaggiavano con la donna nel corso del quale Sani, che aveva 45 anni, venne ferita con un'arma bianca all'addome.

La donna morì pochi giorni dopo alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Nel corso della colluttazione venne ferito ad un polmone anche un altro degli occupanti della vettura su cui viaggiava la vittima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento