Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Denuncia una 'officina abusiva', il Comune non si muove e lo porta in tribunale

L'assessore Sagliocco: "Ci siamo prodigati per ricercare la documentazione degli anni '70"

(foto di repertorio)

Denuncia un'officina abusiva, ma il Comune 'non apre bocca' e viene trascinato in tribunale. La vicenda è accaduta ad Aversa, protagonista un cittadino che a marzo di quest'anno aveva denunciato gli abusi edilizi realizzati in piazza Marconi, nonchè un esercizio di officina meccanica aperto senza autorizzazione ed in contrasto con le norme igienico-sanitarie. 

Ad oltre due mesi dalla denuncia, il Comune di Aversa è rimasto immobile. Ed è così che il cittadino ha proposto un ricorso contro l'Ente, innanzi al Tar della Campania, per la declaratoria di illegittimità e per l'annullamento del silenzio inadempimento. La giunta comunale, su proposta dell'assessore al Contenzioso Francesco Sagliocco, ha autorizzato il Comune di resistere in giudizio, incaricando per la difesa l'avvocato Giuseppe Nerone.

Sulla vicenda è intervenuto l'assessore Francesco Sagliocco che ha chiarito: "L'amministrazione non è rimasta per nulla inerte ma, pur trattandosi di richiesta di controllo su attività risalenti agli anni 70, sì è prodigata per ricercare la documentazione ed ha corrisposto alla parte privata richiedente note attraverso il Comando di Polizia Municipale, avviando, altresì, il procedimento di verifica urbanistica richiesto, tanto che essa parte privata ha, con nota trasmessa all’Avvocatura Comunale, rinunciato al relativo ricorso giurisdizionale. Per completezza espositiva si rappresenta ulteriormente che anche il SUAP completerà ogni procedura di verifica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia una 'officina abusiva', il Comune non si muove e lo porta in tribunale

CasertaNews è in caricamento