In giro per le offerte della chiesa ma è una truffa: 2 nei guai

Sono stati scoperti dai fedeli e identificati dalle forze dell'ordine

La truffa scoperta dai fedeli

Andavano in giro per le case chiedendo soldi in nome dei parroci di San Secondino, a Bellona. Ma si trattava di una truffa. Le due persone in giro per la "questua" sono stati scoperti dalle persone che frequentano la parrocchia con il tam tam che è iniziato a circolare fino a quando si è scoperta la truffa. I due sono stati identificati dalle forze dell'ordine. 

"Ringrazio vivamente le persone che ci hanno segnalato questa truffa e le forze dell'ordine per essere intervenute immediatamente", si legge in una nota sui social della parrocchia di San Secondino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento