rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Piedimonte Matese

"Hanno occupato abusivamente la casa" ma coppia con 5 figli viene assolta

Commozione in tribunale: temevano di perdere l'abitazione nel periodo natalizio

Una giovane coppia di Piedimonte Matese nel 2018 veniva citata in giudizio davanti al Tribunale penale di Santa Maria Capua Vetere per "occupazione arbitraria" di un alloggio della zona Iacp. I fatti risalgono al 2008 e a seguito di controlli eseguiti dagli agenti della polizia municipale di Piedimonte Matese su delega della Iacp, venne contestata alla coppia l’occupazione arbitraria.

Si è tenuta venerdì 18 novembre l’udienza dibattimentale conclusiva davanti al giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Vitale e in accoglimento delle richieste del legale della coppia, Achille Falivene, al termine dell”istruttoria dibattimentale con l’escussione di numerosi testi, ha emesso sentenza di assoluzione in favore della coppia di coniugi.

Commozione in aula alla lettura della sentenza da parte della coppia di coniugi e dei parenti venuti ad assistere per dare conforto morale ai coniugi che hanno ben cinque figli e temevano di restare senza tetto proprio per il prossimo periodo natalizio. E proprio su questo punto l’avvocato Falivene, nell’arringa finale ha richiamato il principio consolidato dalla Corte Suprema di Cassazione sulla mancanza di punibilità per chi occupa un alloggio per dare un tetto ai propri figli.

Il tema delle assegnazioni degli alloggi popolari per le famiglie bisognose e che vivono in povertà morde sempre più forte alle famiglie italiane e soprattutto al sud diventando spesso un vero dramma al contrario di chi le occupa per trarne interessi economici e che va certamente punito, un fenomeno davvero in grande espansione soprattutto nelle grandi città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno occupato abusivamente la casa" ma coppia con 5 figli viene assolta

CasertaNews è in caricamento