rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Marcianise

Occupa una stanza del Velodromo e si scaglia contro i carabinieri: il giudice lo scarcera

Uno dei militari costretto alle cure in ospedale. Disposto divieto di dimora a Marcianise

Divieto di dimora a Marcianise per un giovane straniero accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

L'uomo, originario del Burkina Faso, era stato arrestato dai carabinieri di Marcianise lo scorso 15 maggio. I militari scoprirono che aveva occupato una delle stanze all'interno del Velodromo. All'arrivo delle forze dell'ordine andò in escandescenza iniziando ad inveire contro i carabinieri e aggredendo uno di loro. Il carabiniere ha riportato lesioni medicate in ospedale.

Per questo, l'uomo venne arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per la celebrazione del rito direttissimo. All’udienza, l'arrestato ha chiarito le ragioni del perché si trovasse a Marcianise. Il pubblico ministero ha chiesto l’emissione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il difensore dell'uomo, l'avvocato Angelo Librace, ha chiesto la scarcerazione del suo assistito.

All’esito dell’udienza, il ragazzo è stato scarcerato e sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Marcianise. Si ritornerà in aula a settembre per la celebrazione del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupa una stanza del Velodromo e si scaglia contro i carabinieri: il giudice lo scarcera

CasertaNews è in caricamento