Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca San Marco Evangelista

Badanti casertani scomparsi, nuove indagini sul mistero di Alessandro e Luigi

I due sono svaniti nel nulla nel maggio 2014. Il gip Carrubba di Siracusa ha dispoto nuove indagini

Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto

Il gip del tribunale di Siracusa Tiziana Carrubba ha disposto nuove indagini in merito alla scomparsa di Alessandro Sabatino (40 anni) e Luigi Cerreto (23 anni), i due badanti di San Marcellino e San Marco Evangelista scomparsi 3 anni nella città siciliana, dove si trovava per motivi di lavoro. Il gip ha infatti accolto l’opposizione alla richiesta di archiviazione del caso presentata nel novembre dello scorso anno dal sostituto procuratore Nicastro, da parte dall’avvocato delle famiglie Daniele Scrofani.

I due, al momento della scomparsa, erano impiegati come badanti di un anziano. Proprio uno dei figli, Giampiero Riccioli, si era visto recapitare un avviso di garanzia. Una prima ricostruzione di magistrati e Squadra Mobile vi sarebbe stato un litigio tra i due badanti e il figlio, da cui sarebbe scaturita la morte dei due scomparsi. I corpi però non sono mai stati trovati, nonostante le ricerche in tutta la zona. Anche per questo il sostituto procuratore Nicastro aveva presentato richiesta di archiviazione ma il gup ha chiesto nuove indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badanti casertani scomparsi, nuove indagini sul mistero di Alessandro e Luigi

CasertaNews è in caricamento