Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Apre un negozio di alimentari in casa, il Comune glielo chiude

L'attività abusiva è emersa a seguito di un blitz eseguito dai militari della guardia di finanza

(foto di repertorio)

Apre un negozio di alimentari in casa e il Comune glielo chiude. E' successo a Castel Volturno e a finire nei guai è stata R.T., una 54enne residente nella città rivierasca. L'attività abusiva è emersa a seguito di un blitz eseguito dai militari della guardia di finanza (compagnia di Mondragone) proprio presso l'abitazione della 54enne, in via Giocchino Rossini. 

La 54enne, oltre a pagare la sanzione amministrativa, dovrà immediatamente cessare la propria attività commerciale (aperta in assenza della segnalazione certificata di inizio attività, Scia). A stabilirlo è stato il responsabile comunale del Suap (Sportello unico per le attività produttive), Luigi Cassandra, che ha firmato un'ordinanza in tal senso. 

Qualora l'ordinanza non venga osservata, la 54enne verrà denunciata all'Autorità Giudiziaria e si procederà alla chiusura coatta dell'attività abusiva, mediante l’apposizione di sigilli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre un negozio di alimentari in casa, il Comune glielo chiude

CasertaNews è in caricamento