rotate-mobile
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Muore dopo l’operazione in ospedale, 7 indagati

Il 39enne era stato ricoverato al ‘Melorio’ dopo un incidente in scooter

Familiari ed amici lo hanno saluto per l’ultima volta nei funerali svolti venerdì in una affollata chiesa di Sant’Andrea Apostolo, a Santa Maria Capua Vetere, ma il giallo sulla morte di Giuseppe Ciarmiello non si è chiuso.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, scrive 'Cronache di Caserta', ha aperto un fascicolo di inchiesta nei confronti di 7 sanitari dell’ospedale Melorio, accusati di omicidio colposo per la morte del 39enne.

Giuseppe era rimasto coinvolto la scorsa settimana in un incidente nel cuore della notte in scooter a Curti, in via IV Novembre, e venne trasportato presso l’ospedale sammaritano. Qui venne poi operato la mattina seguire alla milza, ma qualcosa è andato storto, portando al decesso di Giuseppe. 

La moglie e i familiari del 39enne, che lascia due bambine, hanno quindi deciso di nominare un legale per vederci chiaro dietro la morte dell’operaio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo l’operazione in ospedale, 7 indagati

CasertaNews è in caricamento