rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Parete

Muore dopo somministrazione farmaco in ospedale: medico e infermiera a processo

La vittima era allergica al Rocefin ma i sanitari non se ne sarebbero avveduti

Al via il processo a carico di P.S., 71enne di San Sebastiano al Vesuvio e medico presso il reparto di Urologia dell'Ospedale del Mare di Napoli, e A.D.R., 47enne infermiera in servizio presso il medesimo, reparto ritenuti responsabili dell'omicidio colposo di Antonia Maiellaro, 86enne di Parete a cui somministrarono nel giugno 2019 un farmaco pur essendo la donna allergica.

Il processo ha preso il via dinanzi al giudice Antonia Napolitano Tafuri del tribunale di Napoli dove sono state ammesse le costituzioni di parte civile - i familiari della vittima assistiti dall'avvocato Vincenzo Di Vaio - ed è stata avviata l'istruttoria dibattimentale. Si torna in aula nel mese di novembre per l'escussione delle parti civili.

Secondo la ricostruzione della Procura partenopea il 25 giugno 2019 il medico in servizio presso il Reparto di Urologia dell'Ospedale del Mare avrebbe prescritto 2 gr del farmaco antibiotico Rocefin somministrato poi dall'infermiera ad Antonia Maiellaro ricoverata in quel reparto a seguito di un intervento chirurgico per la cura di un carcinoma vescicale. Entrambi gli imputati avrebbero ignorato le controindicazioni derivanti dall'annotazione in cartella clinica dell'allergia della paziente di Parete ad alcuni antibiotici come Bactrim, Ciproxin, Rocefin oltre che l'alert di colore giallo presente nelle cartella clinica digitale del nosocomio partenopeo che appunto segnalava l'allergia di Antonia Maiellaro.

La prescrizione e la conseguente somministrazione di 2 gr di Rocefin cagionò un arresto cardiocircolatorio alla Maiellaro da shock anafilattico con successivo stato di coma con doppio arresto cardiocircolatorio che rese necessario il trasferimento nel reparto di rianimazione e in una struttura per pazienti in stato vegetativo dove l'86 enne spirò il 26 giugno 2019. Gli imputati sono assistiti dagli avvocati Enrico Ferraro e Raffaele Gaetano Crisileo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo somministrazione farmaco in ospedale: medico e infermiera a processo

CasertaNews è in caricamento