Cronaca Galluccio

Muore dopo 9 mesi di agonia l'operaio schiacciato da un rullo in fabbrica

Carmine Calce non ce l'ha fatta, il suo cuore ha smesso di battere la scorsa notte al Policlinico 'Umberto Primo' di Roma

Muore dopo nove mesi di agonia Carmine Calce, il giovane operaio di 32 anni, originario di Galluccio ma dipendente di un'azienda di Sant'Elia Fiumerapido (in provincia di Frosinone), che nel giugno del 2020 è rimasto vittima di un gravissimo infortunio sul lavoro. 

Secondo quanto riferito dai colleghi di Frosinone Today, la scorsa notte il cuore di Carmine ha cessato di battere nel reparto di terapia intensiva del Policlinico 'Umberto Primo' di Roma.

Il 32enne di Galluccio era stato investito da un grande rullo in acciaio, che gli aveva provocato un trauma cranico. Le gravi lesioni non gli hanno lasciato scampo nonostante le tante cure dei medici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo 9 mesi di agonia l'operaio schiacciato da un rullo in fabbrica

CasertaNews è in caricamento