menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore artista 48enne per un malore improvviso

Una vita dedicata all'arte, l'addio del nipote: "Grazie per tutto quello che mi hai insegnato"

Un malore improvviso si è portato via l'artista di Vairano Patenora, Nino Lettera. A 48 anni compiuti solamente 8 giorni fa (il 20 marzo) ha smesso di battere il suo cuore improvvisamente, negandogli la gioia della vita. 

Una vita, la sua, dedicata all'arte: dopo aver conseguito gli studi presso l’Istituto d’Arte Manuppella di Isernia, ha proseguito in modo autodidatta una sua ricerca di stile artistico, basato in particolar modo sulla gestualità, sulla forma e soprattutto sul colore, avendo come riferimento e studio vari filoni artistici, due dei quali molti cari all’Artista: impressionismo ed espressionismo.

Tuttora nella sua pittura traspare in modo velato questa sua grande ammirazione verso i grandi Maestri del passato. Pur usando un genere pittorico misto tra antico e moderno, i temi trattati e amati sono di grande attualità, spaziando da giovani abbandonati a se stessi tra una dose di droga e una bottiglia di vino, come in una delle sue opere “L’ultima Sera”, persone diseredate e quasi punite dalla società forse per un niente come in “Barbone”, fino a toccare temi come la maternità, la vita e la morte presenti nel “Distacco”. Ha partecipato a numerose estemporanee in Campania, Molise, Lazio. 

Nella notte se n'è andato e questo il messaggio d'addio del nipote: "Sei andato via troppo presto, sei stato e rimarrai un grande zio, un grande artista. Grazie per tutte le lezioni di vita. Grazie per tutte le giornate che mi hai regalato nel momento del bisogno. Grazie non lo potrò mai dimenticare grande artista, grande uomo, grande zio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento