Blitz dei vigili contro il ‘sacchetto selvaggio’, multati i commercianti

L’operazione ha visto scendere in strada anche il sindaco e l’assessore

Blitz della polizia municipale nelle attività commerciali di Sant’Arpino: controllati i sacchetti dell’immondizia, chi non ha rispettato il corretto conferimento dei rifiuti è stato multato. Stamattina con i vigili urbani è sceso in strada anche il sindaco Giuseppe Dell’Aversa che ha dato un messaggio importante a tutta la cittadinanza: “Controlliamo strada per strada, busta per busta. Chi conferisce male, senza rispettare le regole, viene multato”. 

I primi controlli sono avvenuti stamane nelle strade del corso atellano, in compagnia anche dell’assessore all’Ambiente Caterina Tizzano e con gli operatori della ditta Barbato che svolge il servizio di raccolta rifiuti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo bussato alle porte e controllato anche nei contenitori – ha affermato Dell’Aversana - Non ci fermiamo mai. Ci teniamo al decoro del paese e al corretto conferimento dei rifiuti differenziati e per questo motivo abbiamo un nucleo di polizia urbana che controlla ed ha già multato diversi esercenti. Continuiamo e continueremo a lottare per avere un paese pulito. A breve delle telecamere ci consentiranno di scoprire anche i delinquenti che scorrettamente depositano rifiuti in strada fuori da ogni regola. Oggi il controllo ha funzionato, molti cittadini hanno apprezzato e ci hanno incoraggiato ad andare avanti. Aiutateci a tenere il paese pulito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento