Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Venditore ambulante in strada nonostante il divieto, scatta la multa

Continuano 'serrati', anche nella 'Fase 2', i controlli anti-coronavirus della polizia municipale

(foto di repertorio)

Non si fermano i controlli anti-coronavirus della polizia municipale a San Nicola la Strada. E' scattata la multa di 533 euro (oltre all'obbligo di restare in quarantena per 14 giorni) per un venditore ambulante, beccato dai vigili urbani in strada a svolgere la propria attività commerciale nonostante il divieto.  

Con l'inizio della 'Fase 2', l’attività del personale della polizia municipale di San Nicola la Strada è stata indirizzata, in modo prioritario, a verificare che tutti i cittadini indossassero la mascherina, a verificare che non ci fossero assembramenti nei parchi e nelle ville comunali, nonché al cimitero comunale aperto dal 4 maggio scorso e presso l’isola ecologica. Dalle verifiche effettuate è emerso un quadro molto soddisfacente: la quasi totalità dei cittadini indossa la mascherina attenendosi ad evitare assembramenti. A qualche cittadino, sprovvisto, perché a suo dire non gli era stata consegnata, gli agenti hanno donato delle mascherine.

“La 'Fase 2' è iniziata sotto i migliori auspici, grazie alla responsabilità di tutti e rappresenta un ottimo viatico per raggiungere la 'Fase 3' – spiega il Comandante della polizia municipale di San Nicola la Strada, Alberto Negro - Continuiamo in questa direzione, con i giusti comportamenti, rispettando la distanza interpersonale ma indossando soprattutto la mascherina, che ancora per un bel po' ci accompagnerà nella nostra vita quotidiana.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditore ambulante in strada nonostante il divieto, scatta la multa

CasertaNews è in caricamento