menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La titolare del bar si incatena per protesta

La titolare del bar si incatena per protesta

Apre il bar e viene multata. Occupa la strada per protesta

La titolare di un bar in via Roma si incatena al palo della segnaletica e sbarra la strada con bidoni e striscioni

Apre il bar e viene multata dai carabinieri per violazione del Dpcm anti Covid; poi occupa la strada per protesta. E' quanto accaduto domenica scorsa a Vitulazio, nell'ultimo giorno di 'zona rossa' prima del passaggio in fascia arancione.

La titolare di un bar sito in via Roma, dopo aver ricevuto una sanzione da parte dei militari dell'Arma per aver violato le disposizioni governative in materia di contrasto al coronavirus, si è praticamente incatenata ad un palo della segnaletica verticale ed ha occupato la strada con bidoni della differenziata e striscioni di protesta tra cui uno con su scritto: "La Repubblica riconosce il diritto al lavoro e promuove le condizioni" (articolo 4 della Costituzione Italiana).

Un gesto forte che sottolinea come la disperazione stia prendendo il sopravvento sugli esercenti, dilaniati dalla crisi scatenata dalla pandemia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento