rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Aversa

Locale della movida chiuso per 30 giorni: presentato ricorso

Il Comune si è costituito in giudizio su proposta dell'assessore al Contenzioso

Locale della movida chiuso per 30 giorni: presentato ricorso. Il titolare del 'Blackout' di via Seggio, difeso dall'avvocato Domenico Ronga, ha presentato ricorso contro il Comune di Aversa, innanzi al Tar della Campania, per chiedere l'annullamento - previa sospensione - delle ordinanze emesse dal Comune. Sì perché al 'Blackout' sono state contestate alcune violazioni dalla polizia municipale. Ci sarebbe stata - secondo quanto riportato dai vigili urbani - l'inosservanza dell'orario di cessazione della diffusione sonora con successivo obbligo di chiusura. Nel ricorso viene chiesto anche l'annullamento del provvedimento del Municipio di sospensione dell'attività commerciale per 30 giorni. 

L'Ente è stato quindi costretto a costituirsi in giudizio, così come proposto dall'assessore al Contenzioso Francesco Sagliocco, per "resistere al giudizio avvalendosi del patrocinio degli avvocati Giuseppe Nerone e Domenico Pignetti, entrambi dipendenti del Comune". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locale della movida chiuso per 30 giorni: presentato ricorso

CasertaNews è in caricamento