Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Muore in Spagna, presentata denuncia: chiesta una seconda autopsia

Posticipata la benedizione al cimitero: la famiglia di Franco Iovine vuole vederci chiaro

Franco Iovine

Una serie di incongruenze rispetto alla ricostruzione dei fatti relativa alla morte ad Ibiza, in Spagna, di Franco Iovine hanno spinto la famiglia del ragazzo a presentare un esposto alla Procura della Repubblica per chiedere un secondo esame autoptico in Italia.

E’ stata così spostata ad una nuova data la benedizione della salma che sarebbe dovuta arrivare venerdì al cimitero di San Cipriano, paese d’origine della famiglia. La denuncia contro ignoti per la morte del 29enne residente ad Aversa ma che da alcuni anni si era trasferito in Spagna per ricostruirsi una nuova vita è stata depositata dall’avvocato Vincenzo Motti, a cui la famiglia del ragazzo si è rivolta dopo aver notato che qualcosa nel procedimento penale spagnolo non andava nel verso giusto ed ha creato molti dubbi. "La decisione - spiegano dalla famiglia Iovine - è dettata per amore della verità perché la morte di un ragazzo di 29anni non può essere liquidata in poche battute, bisogna fare chiarezza sull’accaduto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in Spagna, presentata denuncia: chiesta una seconda autopsia

CasertaNews è in caricamento