rotate-mobile
Cronaca Mondragone

Morto nello schianto in autostrada, lacrime e dolore per Tobia: lascia 2 figlie

Stava andando al lavoro con alcuni colleghi: la salma è ancora sequestrata

E' Tobia Ferrara, 50enne di Mondragone, la vittima del tremendo incidente avvenuto nel tratto dell'A1 tra Orte e Orvieto. Ferrara era un operaio e padre di due figlie: stava andando a lavorare in Lombardia insieme a cinque colleghi, tutti italiani residenti nel Meridione e dipendenti della stessa ditta, quando, per cause ancora da accertare, il conducente del furgone sul quale stavano viaggiando avrebbe perso il controllo del mezzo, sbandando e ribaltandosi lungo la corsia di sorpasso.

Nell'impatto Ferrara ha perso la vita. Altri quattro colleghi sono rimasti feriti, illeso invece il sesto occupante del veicolo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i vigili del fuoco e il personale di Autostrade per l'Italia. La salma del 50enne è ancora a disposizione della magistratura.

"Tobia, amico mio, che brutta notizia che mi hai dato. Sei sempre andato sul posto di lavoro in treno, oggi ti hanno convinto ad andare con il furgone. Poi dicono che il destino non esiste. Tutto succede se deve succedere", scrive sui social un amico di Ferrara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nello schianto in autostrada, lacrime e dolore per Tobia: lascia 2 figlie

CasertaNews è in caricamento