Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Salvatore muore col Covid. Sindaco in lacrime: “Orgoglioso di essere stato tuo amico”

Di Leone ricorda Picascia, gestore di un lido a Baia Domizia. “Notizia che ci ha sconvolti”

Il dolore per una nuova vittima di questo maledetto virus, che si aggiunge a quello di aver perso un amico. Guido Di Leone, sindaco di Cellole, ha voluto ricordare sui social Salvatore Picascia, gestore insieme alla famiglia di un lido a Baia Domizia, deceduto in ospedale a Caserta dove era ricoverato per il peggiorare delle sue condizioni fisiche dopo aver contratto il virus. Una notizia, dice, che "ci ha sconvolto tutti. Scrivo con un nodo alla gola e con gli occhi pieni di lacrime. Tutto questo non è giusto, io ancora non riesco a crederci”.

Il sindaco di Cellole ricorda anche che “in questi giorni gli ho scritto ogni sera un messaggio, sperando di ricevere prima o poi una risposta, che purtroppo non è mai arrivata. Non doveva andare così. Non dimenticherò mai quel momento del giorno della nostra vittoria, mi ha detto “fratello ti ho preso questo pensiero, usa questa agenda e scrivici i tuoi tanti progetti per Cellole”. Leggo ora le frasi che mi hai scritto su quella agenda e non faccio altro che piangere. Sono orgoglioso io, di essere stato tuo amico, non ti dimenticherò mai”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvatore muore col Covid. Sindaco in lacrime: “Orgoglioso di essere stato tuo amico”

CasertaNews è in caricamento