rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Sant'Arpino

Addio all'ex candidato sindaco, il ricordo del ‘rivale’

Il primo cittadino Giuseppe Dell'Aversana: "La politica ha perso un valido testimone ed il nostro paese ha perso un pezzo di storia"

L’avvocato Riccardo Plazza è morto martedì mattina, a soli 69 anni, lasciando un grande vuoto nella comunità di Sant'Arpino e fra i suoi familiari. Ha occupato importanti ruoli politici nel Movimento Sociale Italiano e in Alleanza Nazionale, sia a livello locale che regionale. Ottimo oratore era voluto bene da tutti.

A dare il triste annuncio è stato il sindaco Giuseppe Dell'Aversana, che racconta: "Era schierato dalla parte avversa alla mia, la sua appartenenza politica era netta ma il suo sorriso e la sua bontà erano un ponte che lo mettevano in comunicazione con tutti. Era di destra, quando la politica aveva le casacche fisse e gli steccati politici erano chiari ma lui era uno dei pochi che travalicava i confini politici ed era in comunione con il paese intero poiché aveva un cuore generoso come la sua stirpe. Mi piaceva ascoltare i suoi comizi in piazza la domenica mattina poiché affascinava con la sua eloquenza e con quell’accento particolare che testimoniava una gioventù trascorsa in altri lidi e la passione per la sigaretta sua compagna inseparabile".

"Più volte consigliere comunale è stato il mio avversario alla carica di sindaco nel 1994 e conservo ricordi nitidi e belli della sua opposizione in consiglio comunale - conclude il primo cittadino di Sant'Arpino - Mai una parola fuori posto, mai uno scontro acceso, con la sua eleganza oratoria c’era solo confronto da sponde politiche diverse. Cercava sempre di entrare nel merito dei problemi evitando polemiche inutili e questo era il tratto distintivo della sua innata signorilità. La politica quella con la P maiuscola ha perso un valido testimone ed il nostro paese ha perso un pezzo di storia. Riposa in pace caro Riccardo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio all'ex candidato sindaco, il ricordo del ‘rivale’

CasertaNews è in caricamento