Muore poliziotto contagiato dal coronavirus: "Addio Vincenzo"

Era in servizio presso l’ufficio tecnico logistico provinciale. L'addio commosso di un ex collega: "Ho perso un fratello"

Vincenzo Spadarella è morto dopo aver contratto il coronavirus

Il coronavirus colpisce ancora una volta la Polizia di Stato in provincia di Caserta. Vincenzo Spadarella, agente in servizio presso l’ufficio tecnico logistico provinciale del commissariato di Aversa, è deceduto sabato per complicanze legate all'infezione da Covid-19. Una notizia che ha lasciato attoniti molti dei suoi amici e colleghi che da tempo lavoravano con lui. "Oggi non ho perso un collega ma ho perso un fratello con il quale ho trascorso i momenti più belli della mia carriera - ha affermato Salvatore, uno dei suoi ex colleghi - Era un compagno di pattuglia con il quale bastava solo uno sguardo per capirci a volo. Ci siamo divisi la vita insieme. Non riesco a trovare pace e parole". Si tratta del secondo decesso che sconvolge la Polizia di Stato di Terra di Lavoro, dopo la morte di Maria Sparagana, l'assistente capo coordinatore della centrale operativa della Questura di Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento