Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Aversa

E' morto Luigi Frunzio: il pm coordinava le indagini sui Casalesi

Il magistrato stroncato da una crisi respiratoria dopo essere guarito dal Covid. Era tra i candidati per guidare la Procura di Napoli Nord

Si è spento ad Imola il pubblico ministero della Dda di Napoli Luigi Frunzio. Da anni coordinava il pool di magistrati che si occupano del clan dei Casalesi. 

Frunzio, 62 anni, lascia la moglie Simona e le sue due bambine oltre ad altri due figli grandi avuti da un precedente matrimonio. Era stato ricoverato in clinica ad Imola dopo aver trascorso una lunga degenza in ospedale a Napoli, alle prese con il Covid. Guarito dal virus era uscito dalla terapia intensiva e da qualche giorno si trovava in un centro ad Imola. Frunzio è stato stroncato da una crisi respiratoria. La notizia è stata confermata dal Procuratore di Napoli Gianni Melillo

Il nome di Frunzio era circolato qualche mese fa anche come possibile sostituto di Francesco Greco alla guida della Procura del tribunale di Napoli Nord. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Luigi Frunzio: il pm coordinava le indagini sui Casalesi

CasertaNews è in caricamento