rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Caserta piange la scomparsa del simbolo del basket giovanile

Ci ha lasciato Peppe Farina: ha cresciuto generazioni di cestisti all'ombra della Reggia

Una visita passata sul parquet, ad aiutare i bambini a coltivare il sogno di diventare dei giocatori di basket. Peppe Farina è stato per anni un punto di riferimento della palla a spicchi casertana, prima nelle vesti di allenatore poi in quelle di responsabile organizzativo del mini basket. Un simbolo del basket giovanile casertano. La sua vita è stata legata a doppio filo ai colori bianconeri della Juvecaserta fino all’Academy. Originario di Castel Morrone, da tempo combatteva una partita difficile, che, purtroppo, non è riuscito a vincere.

Sui social sono centinaia i messaggi di cordoglio per la sua morte. “Eri una persona con un cuore nobile” scrive Ciro, a cui fa eco Michelina: “La tua mancanza ci lascia tutti più poveri di bontà, simpatia e disponibilità”. Ma il dolore più grande è quello di aver perso, per tanti ragazzi da lui cresciuti, una figura di riferimento. “Hai cresciuto tutti noi ragazzi, senza mai saltare una generazione” scrive Nicola. “Non ci hai insegnato soltanto l’amore per lo sport, ma attraverso quest’ultimo ci hai insegnato i valori della vita: l’onestà, il rispetto verso l’avversario, il coraggio, lo stare attenti a ogni cambiamento, a gioire e a lottare; ci hai insegnato tutti i valori che ti rispecchiavano in pieno”. Ora Caserta si appresta a salutarlo per l’ultimo viaggio.

Anche la Juvecaserta Academy, la società del presidente Farinaro, ha voluto ricordare Peppe Farina esprimendo "profondo dolore per la sua scomparsa". "Per tanti anni istruttore e responsabile tecnico del settore minibasket bianconero, al cui sviluppo ha fattivamente contribuito con il suo entusiasmo, facendo avvicinare e crescere centinaia di giovanissimi cestisti e cestiste, aveva sempre un approccio professionale, gentile, amichevole, cui trasmettere la passione per la pallacanestro e per i colori bianconeri. In questo triste momento il presidente Farinaro, lo staff dirigenziale e tecnico e gli atleti tutti sono affettuosamente vicini alla moglie, ai figli ed ai nipoti nel ricordo di uno sportivo che ha saputo coniugare nella sua vita l'amore per la famiglia in uno con il basket e con la Juvecaserta".

Anche la Confederazione dello Sport di Caserta si stringe attorno al dolore che ha colpito la famiglia Farina. Peppe, appassionato di basket, ha con il suo sorriso e la sua competenza, avvicinato migliaia di giovani casertani alla pallacanestro. "Oggi lo sport perde un grande professionista - commenta Maurizio Del Rosso, responsabile dell'ufficio legale regionale della confederazione e responsabile di Caserta -  un amico, un padre, una persona perbene. Il mio non è solo un saluto formale, ma un ricordo personale: anch'io infatti come tanti ho fatto parte dei suoi ragazzi quando ero bambino, e non posso dimenticare le sue lezioni, la sua gentilezza. Ancora oggi ogni volta che ci incontravamo era di una gentilezza disarmante e soprattutto sempre tanto affettuoso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserta piange la scomparsa del simbolo del basket giovanile

CasertaNews è in caricamento