menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Ferdinando Piatto con Monsignor Giovanni Gazza, in occasione dell’inaugurazione della Sala Parrocchiale della Chiesa S. Teresa del Bambin Gesù del 20 giugno 1990.

Don Ferdinando Piatto con Monsignor Giovanni Gazza, in occasione dell’inaugurazione della Sala Parrocchiale della Chiesa S. Teresa del Bambin Gesù del 20 giugno 1990.

Chiesa in lutto, è morto don Ferdinando Piatto

E' stato per anni parroco della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù di Aversa

E' tornato alla casa del padre Don Ferdinando Piatto, parroco della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù di Aversa. L'uomo ha lottato negli ultimi mesi contro un tremendo male, ma non è riuscito a vincere questa sua ultima battaglia. E' morto a 74 anni lasciando un vuoto incolmabile nella chiesa da lui diretta da numerosi anni. Don Ferdinando Piatto è stato ordinato parroco il 25 aprile del 1970 e in questo 50 anni ha donato la sua vita alla fede e alla religione. E' stato un punto di riferimento anche per tanti giovani che hanno frequentato la sua chiesa e per tutti coloro che in lui trovavano sempre qualche parola di conforto. Fino a quando non è arrivato questo maledetto male che gli ha privato la gioia degli ultimi anni della sua vita. Una sfida difficile che il parroco sperava di poter vincere e che invece è stata la sua ultima in questa vita terrena. Adesso si avvicinerà al Signore, perché per gli uomini di fede come lui l'unica destinazione può essere solamente il paradiso. 

Nato ad Aversa 74 anni fa, Don Ferdinando Piatto ha compiuto i suoi studi presso il Seminario Vescovile di Aversa e nel Seminario Arcivescovile di Capodimonte. Fu ordinato sacerdote dal vescovo Antonio Cecere il 25 aprile 1970 nella Chiesa della Santissima Annunziata di Aversa. Da giovane sacerdote, avviò la nuova chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù, sorta nei pressi del Parco Coppola di Aversa. Progettata dall’architetto Alberto Coppola, la Chiesa nacque come struttura prefabbricata, posizionata di fronte alla caserma dei Carabinieri; con gli anni, venne completata e abbellita, fino a diventare Chiesa monumentale.

Don Ferdinando è stato insegnante di religione cattolica negli istituti scolastici della città di Aversa, presidente dell’Istituto Diocesano per il sostentamento del clero, consigliere dell’Istituto Educativo Assistenziale “Can. Giuseppe Morano” di Aversa, Cappellano dell’allora Campo Profughi di Aversa fino al terremoto del 1980. Si interessò anche della squadra cittadina di pallavolo, ricoprendo la carica di presidente.

Il Vescovo, i Sacerdoti ed i fedeli tutti ne ricordano con gratitudine la testimonianza di fedeltà alla vocazione e sacerdotale e lo affidano al Cristo Signore, buon Pastore delle nostre anime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento