rotate-mobile
Cronaca Piedimonte Matese

Paolo muore dopo giorni di agonia: "Un altro angelo in paradiso"

Altobelli travolto da un pick-up in un cantiere edile si è spento nel giorno del suo onomastico

Sono stati giorni di speranza e di preghiera per Paolo Altobelli, il 40enne di Piedimonte Matese, investito da un pik-up in una ditta di materiale edile. Giorni in cui un'intera comunità si è stretta nel silenzio e nella preghiera per salvare la vita a Paolo, vittima di un drammatico incidente sul lavoro. Purtroppo le preghiere non sono bastate. Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 29 giugno, il suo cuore ha smesso di battere. 

Una morte che fa male, nel giorno del suo onomastico. "San Paolo ha voluto accanto a sé un altro angelo", scrive un familiare sui social nel suo messaggio di cordoglio. Un ragazzo conosciuto e benvoluto. Suonava la batteria in una tribute band degli Ac/Dc, i Rolling Thunder, nota tra gli appassionati che girano per locali alla ricerca di buona musica. 

Già dopo l'incidente Paolo era giunto in ospedale in condizioni estremamente critiche. Ha provato a lottare con tutte le forze ma purtroppo non ce l'ha fatta. Si attendono ora le disposizioni del magistrato di turno che con ogni probabilità disporrà il sequestro della salma per gli accertamenti medico legali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo muore dopo giorni di agonia: "Un altro angelo in paradiso"

CasertaNews è in caricamento