menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore dopo il ricovero in ospedale, scatta la denuncia

Arrivato con febbre alta, è spirato in Rianimazione

E’ morto a 47 anni dopo il ricovero in ospedale, ora i familiari vogliono vederci chiaro ed hanno presentato una denuncia. E’ la drammatica storia di Ivano Fontaniello, agente della polizia penitenziaria residente a Sparanise ed in servizio a Roma che è morta dopo il ricovero all’ospedale di Sessa Aurunca.

Ricoverato mercoledì scorso con febbre molto alta, tanto da finire in Rianimazione, la sua degenza al San Rocco ha avuto un tragico epilogo. I familiari hanno sporto denuncia depositata presso i carabinieri di Sessa Aurunca che hanno informato la Procura di Santa Maria Capua Vetere. E’ stata sequestrata la cartella clinica del paziente come da prassi, il magistrato ha disposto la traslazione della salma presso l'istituto di Medicina legale per effettuare l'autopsia. 

In questo modo spera di venire a conoscere la verità anche la moglie Antonella, originaria di Capua, che all’improvviso ha visto la sua metà andare via in una maniera assurda, che non si riesce a spiegare. Ora sarà l’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni a chiarire i motivi del decesso ed evidenziare, nel caso, possibili errori dei medici che lo hanno avuto in cura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento