Muore in ospedale, sentenza per 2 medici ed un'infermiera

Brignola spirò per un'emorragia al Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta

Due medici del Civile sono finiti alla sbarra

Morì per un'emorragia all'ospedale di Caserta. Per questo erano finiti sotto processo 2 medici ed un'infermiera dell'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta per i quali oggi è stata pronunciata la sentenza di assoluzione. 

E' stato il giudice Stravino del tribunale di Santa Maria Capua Vetere a mandare assolti, per non aver commesso il fatto, i medici Nicola Di Caprio, 63enne di San Prisco, medico ortopedico; Carmelo Delle Carpini, 44enne di Prata Sannita, medico del pronto soccorso di Caserta; e Nicoletta Ciriello, 47enne di Santa Maria Capua Vetere, infermiera dell'unità di ortopedia. Il giudice ha accolto le tesi degli avvocati difensori - Gerardo Marrocco, Angelo Rossi e Carlo Madonna - che hanno evidenziato come nel corso del processo non sia stata dimostrata la correlazione tra l'operato del personale medico e la morte del paziente, Vincenzo Brignola, avvenuta nel settembre del 2012. 

Secondo l'accusa i tre, insieme ad un altro infermiere la cui posizione è stata stralciata già in sede di udienza preliminare, avrebbero causato la morte di Brignola con una condotta colposa e negligente. Non si sarebbero avveduti, secondo gli inquirenti, di uno sperone osseo, dovuto alla frattura di una costola, che era in prossimità dei polmoni e che provocò, secondo la Procura, un'emorragia con la morte di Brignola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tesi che però non è stata dimostrata in sede dibattimentale con l'assoluzione con formula piena pronunciata dal giudice per i due medici e l'infermiera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento