rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Castel Volturno

Muore in mare per salvare due bambini, la Regione garantisce il rimpatrio

Rahhal Amarri è morto da eroe. L'assessore Morcone segue la pratica per il rientro della salma in Marocco

Sarà la Regione Campania a farsi carico delle spese per il rimpatrio della salma di Rahhal Amarri, il 42enne marocchino morto per salvare due bambini che rischiavano di annegare nel mare di Castel Volturno. Lo si apprende da una nota Palazzo Santa Lucia.

"L'assessore Mario Morcone - si legge - ha già avviato le procedure burocratiche per il trasferimento della salma e ogni supporto necessario, non appena saranno completati gli accertamenti legali del caso". 

Martedì Amarri - gestore del Lido dei Gabbiani - ha visto due bambini che rischiavano di annegare. Annaspavano in acqua. Senza pensarci due volte si è lanciato in acqua. Ha salvato il primo, portandolo in sicurezza sugli scogli. Poi si è rituffato in acqua per salvare anche il secondo, nel frattempo raggiunto da un bagnino. Non ha retto alla fatica morendo in mare. Il suo sacrificio ha commosso tutta Italia con messaggi di cordoglio anche dal presidente della Camera Roberto Fico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in mare per salvare due bambini, la Regione garantisce il rimpatrio

CasertaNews è in caricamento