Muore a 19 anni in ospedale: è la seconda vittima di un tragico incidente

Non ha retto il cuore di Michele Cerrone: martedì scorso lo schianto nel quale perse la vita anche un 18enne

Non ha retto il cuore di Michele Cerrone, 19enne di Castel Volturno coinvolto nel tragico incidente avvenuto nella tarda serata di martedì sulla Strada Provinciale 261 all'altezza di via Occidentale. Le lesioni riportate a seguito del sinistro gli sono state fatali. Si è spento presso l'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano nella tarda serata di venerdì. Erano quattro i ragazzi castellani a bordo della Fiat Punto che prendendo in pieno un cordolo di cemento utilizzato per delimitare l'accesso ad un fondo si è ribaltata divenendo poi un ammasso di lamiere.

In quel groviglio accartocciato a causa di una profonda ferita alla testa morì sul colpo Francesco Fucci di 18 anni incastrato nel sedile del passeggero dopo esser estratto dai vigili del fuoco del distaccamento di Mondragone. In quella stessa vettura c'era il conducente di 24 anni che allertó i soccorsi prima di perdere conoscenza ed un 21 enne. Sono gli unici superstiti ancora ricoverati presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno di questa orribile storia di sangue e dolore nel Comune di Castel Volturno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento