Cronaca

Auto contromano sulla Domiziana, Salvatore è morto: arrestato militare americano

Il 26enne accusato di omicidio stradale: tasso alcolemico sopra il limite

Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di Varcaturo hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Napoli Nord a carico di un militare statunitense di 26 anni, ritenuto responsabile dei reati di omicidio stradale e lesioni personali gravissime.

Le attività investigative svolte hanno permesso di accertare le responsabilità dell'indagato che, nella serata del 22 maggio scorso, in stato di alterazione psicofisica conseguente all'assunzione di sostanze alcoliche -con un tasso alcolemico successivamente determinato in 2,5 g/l- alla guida del proprio autoveicolo percorreva contromano e a velocità sostenuta un tratto della strada Domiziana (in zona Lago Patria, al confine tra Castel Volturno e Giugliano) scontrandosi frontalmente con un altro veicolo, causando il decesso di un 56enne di Qualiano, Salvatore Vitale, e lesioni gravissime alla compagna di quest'ultimo; nella medesima circostanza veniva colpita anche una terza autovettura sulla quale viaggiavano tre ragazzi che riportavano lesioni lievi.

Le testimonianze raccolte, unitamente ai primi rilievi e agli esami clinici effettuati presso l'Ospedale Pineta Grande di Castel Volturno, hanno permesso di delineare un quadro indiziario grave in capo all'odierno indagato sulla base del quale, tenuto conto della sussistenza di concrete e attuali esigenze cautelari, è stata disposta la misura custodiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contromano sulla Domiziana, Salvatore è morto: arrestato militare americano

CasertaNews è in caricamento