rotate-mobile
Cronaca Baia e Latina

Folgorato sotto la doccia, si indaga sull'impianto elettrico

Sarebbe dovuto scattare il salvavita ma non ha funzionato. Carabinieri al lavoro su ordine della Procura

Perché non è partito il salvavita per staccare l'impianto elettrico? Questa la domanda sulla quale provano a fare chiarezza i carabinieri della stazione di Pietramelara che su ordine della Procura della Repubblica hanno fatto partire l'indagine per verificare se l'impianto elettrico dell'abitazione fosse stato fatto in conformità alle norme vigenti. 

La tragedia si è consumata sabato mattina quando a Baia e Latina subito ha fatto il giro di tutte le case la notizia della morte di Giuseppe Valletta, 20enne fulminato mentre era sotto la doccia. La vittima è stata trovata da alcuni familiari all’interno dell’abitazione che hanno fatto scattare l’allarme con l’arrivo, poco dopo, dell’ambulanza del 118. Purtroppo i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. La salma del 20enne ora è all’istituto di medicina legale dell’ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, in attesa dei consueti esami autoptici disposti dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folgorato sotto la doccia, si indaga sull'impianto elettrico

CasertaNews è in caricamento