rotate-mobile
Cronaca Piana di Monte Verna

E' morto Don Giulio Farina: proclamato il lutto cittadino

Solamente 9 mesi fa aveva lasciato la sua missione da sacerdote: ora torna alla Casa del Padre

Solamente 9 mesi fa, precisamente nel luglio del 2021, aveva terminato la sua missione di sacerdote, e adesso è voluto ritornare alla Casa del Padre per viverlo e abbracciarlo ancora più da vicino. Si è spento serenamente Padre Giulio Farina di Piana di Monte Verna, una guida per la comunità guidata dal sindaco Stefano Lombardi

Proprio il primo cittadino l'ha voluto salutare con un lungo messaggio sui social: "La scomparsa di Padre Giulio Farina mi addolora profondamente come primo cittadino, come fedele ma soprattutto come figlio della nostra comunità. Ha saputo spendere la propria vita sacerdotale sempre e comunque al fianco delle persone in difficoltà. Dalla parte degli ultimi. Costantemente pronto ad offrire sostegno, conforto, ospitalità e riparo. Con le mani tese al prossimo. Con il coraggio della responsabilità. Affrontando i problemi con tenacia e risolutezza. Senza mai distogliere lo sguardo dalla realtà. Camminando nella fede e nella speranza, facendosi padre, amico, confidente del popolo. Muovendosi tra i blocchi sociali, scrutandone i vuoti, colmandone le lacune attraverso un messaggio chiaro “costruire ponti", avvicinare, creare comunità".

Il sindaco di Piana di Monte Verna dice ancora che "a lui mi legano sentimenti eterni di profondo rispetto e gratitudine. Per la strada che abbiamo percorso insieme, per le parole che ci siamo scambiati, per la forza e la fermezza che ha saputo trasferirmi nei momenti realmente difficili. Per il coraggio che saputo predicare e praticare, quello che accompagna le scelte di coscienza specie quelle impopolari e sofferte. Sono certo che questi rappresentano e incarnano gli stessi sentimenti che occupano la memoria è la coscienza di ognuno di noi. Oggi più che mai. Questa giornata rappresenta per la storia di Piana di Monte Verna la data in cui si è ammaianta una bandiera, e che segna l’interruzione del legame terreno tra il padre e i suoi “ figliuoli” (amava chiamarci cosi). Per tale ragione per la durata delle esequie - domani Sabato 26 Marzo 2020 è proclamato il Lutto cittadino. La salma giungerà nel Santuario dell’Immacolata alle ore 9.30. Le esequie, invece, si terranno alle ore 15.30. Ci stringeremo al dolore della famiglia. Saremo tutti lì ad offrire l’ultimo saluto a Padre Giulio. Chi non potrà esserci con il corpo ci sarà con lo spirito. Ci saranno le generazioni che ha plasmato e attraversato, ci sarà’ il tempo, la cura e l’attenzione che ci ha regalato. Ci sarà la malinconia per ciò che non potrà mai più tornare indietro. Ci saranno le nostre preghiere ad accompagnarlo verso la gloria dei cieli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Don Giulio Farina: proclamato il lutto cittadino

CasertaNews è in caricamento