menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenico Di Giacomo morto dopo l'esplosione di un grosso petardo al Parco Primavera

Domenico Di Giacomo morto dopo l'esplosione di un grosso petardo al Parco Primavera

Due indagati per la morte di Domenico, fissata l'autopsia

Il ragazzo è spirato in ospedale per le lesioni causate dalla violenta esplosione al Parco Primavera la notte di Capodanno

E' stata fissata per lunedì l'autopsia sul corpo di Domenico Di Giacomo, il ragazzo morto per le lesioni riportate in seguito all'esplosione di un grosso petardo al Parco Primavera di Tuoro (frazione di Caserta) la notte di Capodanno.

Il pubblico ministero Giacomo Urbano, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha emesso avviso a partecipare all'accertamento tecnico anche a due persone che sono iscritte nel registro degli indagati. Uno è uno dei fratelli della vittima mentre l'altro è Giuseppe Rinaldi, alias Peppe 'a Tigre. Per entrambi l'imputazione provvisoria è quella di omicidio colposo, oltre al danneggiamento ed all'utilizzo illegale dell'esplosivo.

Secondo quanto sostenuto dalla Procura, Rinaldi, difeso dall'avvocato Nello Sgambato, sarebbe stato presente nel piazzale di Parco Primavera al momento dell'esplosione che ha provocato la morte del 24enne, spirato al Cardarelli dopo un'agonia durata poco più di una settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento