menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il comune di Sant'Arpino

Il comune di Sant'Arpino

Dipendente comunale muore nel giorno del suo compleanno

Comunità sconvolta per la scomparsa di Michele Di Meglio. Commosso il ricordo del sindaco Dell'Aversana

Muore all'improvviso un dipendente comunale di Sant'Arpino. Nel giorno del suo compleanno. Oggi avrebbe compiuto 62 anni ma stamattina, per un improvviso malore, ha salutato la vita terreno lasciando la moglie che invece lotta contro una malattia in un letto d'ospedale.

Michele Di Meglio è stato per oltre 20 anni un lavoratore socialmente Utile in forza al comune di Sant'Arpino. Il sindaco Giuseppe Dell'Aversana lo ricorda come una persona "molto educata, sempre sorridente, tutti al comune lo ricordiamo come un grande lavoratore". Era impiegato al cimitero comunale, sempre disponibile. E' morto all'improvviso, "dentro portava il suo dolore nascondendolo nella serenità del suo sorriso - dice il sindaco -. Michele era nato il 18 dicembre del 1957 e per tutti noi la sua morte è stata un grande dolore. Il destino amaro gli ha scritto le date. Gli impiegati comunali lo ricordano con grande affetto, noi amministratori lo porteremo nel cuore, i suoi colleghi al cimitero hanno avuto una grande perdita per l’immenso contributo che dava al lavoro. Michele da qualche mese seguiva la moglie in ospedale ammalata, in silenzio con grande dignità si gestiva la casa da solo e continuava a lavorare pur avendo questo grande fardello sulle spalle. Ciao Michele sei andato via in punta di piedi, portando dentro di te la serenità per la vita ed il rispetto per il lavoro. Ci mancherai".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid fa un'altra vittima: muore dopo il ricovero

  • Cronaca

    Positivo un collaboratore scolastico, chiusa l’Elementare

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento