Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cesa

Il virus non si ferma e la comunità piange il quarto morto in 2 giorni

Muore padre di famiglia dopo il ricovero in ospedale. Cesa è uno dei paesi più colpiti in provincia di Caserta con il 5,5% circa della popolazione residente che è risultata positiva al Covid-19

Dramma coronavirus a Cesa: la comunità piange il quarto morto in 2 giorni. Si tratta di un 60enne deceduto dopo il ricovero in ospedale per Covid. A dare il triste annuncio è stato il sindaco Enzo Guida: "Un altro lutto, un altro decesso per Covid-19. La nostra comunità è flagellata, scossa. Questa pandemia si porta via un padre di famiglia".

Cesa è uno dei paesi più colpiti in provincia di Caserta con il 5,5% circa della popolazione residente che è risultata positiva al Covid-19. Secondo l'ultimo bollettino dell'Asl sono infatti ben 310 i pazienti attualmente contagiati. E il bilancio dei decessi è davvero pesante: 9 dall'inizio della pandemia. Solo nella giornata di martedì a Cesa si sono registrati ben tre decessi di pazienti che avevano contratto il virus. Una situazione davvero drammatica, così come per l'intera provincia di Caserta che nella sola giornata di martedì ha pianto 24 morti.

"Provavo e provo sconforto dinanzi a quanto stiamo assistendo - ha affermato il sindaco Enzo Guida - Abbiamo, però, il dovere di non perdere la forza di lottare, dobbiamo continuare a condurre questa battaglia. Ma lo dobbiamo fare assieme, tutta la comunità. Tutti ci stringiamo al dolore che sta colpendo le famiglie, ma assieme dobbiamo essere più responsabili, più attenti, più rispettosi delle regole. Lo dobbiamo fare per noi ma soprattutto per il prossimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il virus non si ferma e la comunità piange il quarto morto in 2 giorni

CasertaNews è in caricamento