Giallo nella cooperativa, 20enne trovato morto

Sul caso indagano i carabinieri

Il 20enne è stato trovato morto in un locale attiguo alla cooperativa

Un ragazzo di soli 20 anni, di origine nigeriana, è stato trovato morto nella struttura che ospita la cooperativa Aperion a Pignataro Maggiore, nei locali che ospitavano migranti.

Il corpo del giovane è stato trovato al piano inferiore della struttura: sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Capua, che non escludono alcuna ipotesi. I militari stanno raccogliendo le testimonianze dei presenti per le indagini.

La struttura ospita attualmente 10 rifugiati. Heppy, questo il nome della vittima, era descritto come una persona molto credente ed educata. Il ragazzo era giunto in Italia con la speranza di ripartire, dopo la fuga dal suo Paese martoriato da gravissimi problemi economici e dalla guerra contro le milizie di Boko Haram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • La morsa del maltempo non lascia la provincia di Caserta: prorogata l'allerta

Torna su
CasertaNews è in caricamento