Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Cesa

Un morto e 53 nuovi positivi: "E' la giornata più nera di questa emergenza"

Enzo Guida fa il punto della situazione: contagiato il 2,6% della popolazione. Chieste più ambulanze: "Molti segnalano che non arrivano"

Un morto e 53 nuovi contagi. E' un bollettino di guerra quello che giunge dal sindaco di Cesa Enzo Guida relativamente alla situazione epidemiologica nel comune dell'agro aversano che ha vissuto "la giornata più nera di questa emergenza".

Secondo quanto riferisce il sindaco "tra le comunicazioni dell'Asl e le segnalazioni fatte dai diretti interessati", molti dei quali si sono sottoposti a tampone privatamente, "oggi abbiamo registrato 53 nuovi casi di positivi". Gli attuali positivi, rivela Guida, schizzano a quota 251: "un numero impressionante", commenta il primo cittadino. Già, soprattutto se messo in rapporto con una popolazione residente di circa 9300 persone di cui il 2,6% è positivo. 

"Domani invierò una lettera ai medici di base ed ai pediatri locali per tenere una riunione, in modalità telematica, per capire cosa possiamo fare dinanzi ad una progressione numerica del genere", prosegue. 

Ma non solo il fronte Covid. Guida ha chiesto al direttore dell'Asl di Caserta Ferdinando Russo ed al governatore Vincenzo De Luca un potenziamento del servizio 118. "I cittadini ci segnalano che è quasi impossibile prendere contatti con questo servizio oppure le auto-ambulanze non arrivano. Oltre al Covid vi sono altre patologie, vi sono i traumi, gli incidenti. C'è necessità, immediata, che questo servizio vada potenziato". 

Infine, il sindaco ha ricordato la vittima del Covid Stefano Di Pasquale, morto dopo il ricovero a Maddaloni. "Persona umile, per bene, buona, amico di tutti sempre rispettosa. Il Covid non gli ha dato tregua", ha concluso Guida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un morto e 53 nuovi positivi: "E' la giornata più nera di questa emergenza"

CasertaNews è in caricamento