rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca San Marcellino

Lutto cittadino per il consigliere morto: "Una vita tra politica e famiglia"

Il sindaco ha proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali, sequestrata la salma

Luigi 'Ginotto' De Cristofaro non c'è più. E' difficile anche adesso, a distanza di più di mezza giornata dalla tragica morte, pensare che San Marcellino non vivrà più il suo sorriso e anche la sua voglia di essere disponibile con tutti. La notizia dell'incidente che gli è costato la vita ad appena 58 anni ha lasciato un brivido sulla schiena di migliaia di persone, concittadini e non, che lo hanno conosciuto e apprezzato sia nell'ambito lavorativo che in quello politico. 

Ginotto non ci sarà più, la sua vita è finita all'ospedale di Aversa dove i medici non sono riusciti a salvarlo. Troppo gravi le ferite riportate dopo lo schianto. Un dolore immenso per tutta la comunità che si è stretta attorno alla famiglia e ora attende i funerali per l'ultimo saluto. La salma è stata sequestrata e solamente dopo l'autopsia il corpo dell'ormai ex consigliere potrà tornare a casa, per il rito funebre di San Marcellino.

Il sindaco Anacleto Colombiano ha già firmato il lutto cittadino (per il giorno dei funerali) ed ha voluto ricordarlo così: "Sono rimasto senza parole e profondamente addolorato nell’apprendere della morte di Luigi, il mio consigliere. Un amico, un uomo di valore che si è messo in gioco per la nostra San Marcellino, che voleva contribuire al miglioramento della comunità .Ci univa una stima reciproca oltre che l’amore incondizionato per la nostra città. È un momento di profondo dolore e il mio pensiero non può che andare alla famiglia a cui esprimo tutta la mia vicinanza e affetto. Una preghiera per il nostro Luigi, che la terra ti sia lieve".

A ricordarlo anche il presidente della provincia Giorgio Magliocca: "Onore a te, Ginotto. Ottimo consigliere provinciale, innamorato della sua città e del suo popolo. Amico generoso e trasparente. Scrivevi qualche settimana fa "Io ci sono". Si, tu ci sarai sempre. Sono vicino alla tua famiglia, al sindaco, ai tuoi amici colleghi di amministrazione e ai tuoi concittadini". 

Sulla stessa falsariga anche il consigliere regionale Gianpiero Zinzi: "Prima ancora che un ottimo amministratore, Luigi De Cristofaro per me era un caro amico. Ci siamo sentiti e visti nei giorni scorsi per parlare, come facevamo spesso, di politica e del futuro della nostra terra. Faccio fatica a pensare che non ci sia più. Mi resta il ricordo - che condivido con voi - di un amico intelligente e appassionato, ma soprattutto di un politico perbene. Un abbraccio forte alla sua famiglia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto cittadino per il consigliere morto: "Una vita tra politica e famiglia"

CasertaNews è in caricamento