menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovata morta in casa, ricercato il compagno: sarebbe fuggito in Marocco

La Squadra Mobile lo cerca, lui è irreperibile da giorni

La Squadra Mobile di Caserta sta attivamente ricercando il marocchino che teneva in fitto l'abitazione di Cervino, dove è stato trovato il cadavere con un colpo di pistola alla testa della montenegrina di 38 anni Juliya Jaksic. L'uomo risulta irreperibile da qualche giorno, secondo amici e parenti della vittima sarebbe addirittura scappato in Marocco; da qualche giorno inoltre avrebbe rimosso il suo profilo Facebook.

La donna aveva un figlio con l'ex marito, e proprio quest'ultimo ne ha denunciato la scomparsa qualche giorno fa. La vittima, secondo il racconto di alcune amiche, si era allontanata con il ricercato, che l'avrebbe portata via da un bar nella zona della Stazione Centrale; fatto, questo, preceduto da una scena di gelosia da parte dell'uomo. 

La vittima, Juliya Jaksic, è stata trovata priva di vita con una evidente ferita di arma da fuoco alla testa lunedì sera, in un’abitazione in via Carmiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento