rotate-mobile
Cronaca Alvignano

Muore barista, l'ultimo commovente messaggio dell'amico

Mimmo aveva solo 40 anni. Gli amici sono sotto shock

Un grave lutto ha colpito la comunità di Alvignano. Nella notte è morto Mimmo Pedone, 40 anni, barista di un noto locale della zona. Da quello che si è appreso sembra che l'uomo sia stato stroncato da un malore mentre stava finendo di lavorare. La notizia è rimbalzata con un tam-tam veloce che ha reso uno shock il risveglio di molti amici e conoscenti. Sul suo profilo Facebook ci sono già centinaia di messaggi di ricordo, tra cui quello di Eugenio che è davvero commovente.

"Ti ho visto stamattina - scrive - e, mentre ti facevo il caffè, mi hai detto che sentivi mal di testa e io ti ho rassicurato dicendo che forse avevi preso freddo. A tutto avrei pensato, tranne che trovare parole da scrivere dopo la tua morte. E' un dolore straziante, ma voglio scriverti, perché sono sicuro che mi leggerai e sorriderai, come sempre. Abbiamo iniziato a stringere rapporti più stretti da 5, forse 6 anni. Non è facile far andare d’accordo due persone con 20 anni di differenza, ma tra noi questo divario non c’è mai stato realmente. Credo di averti confidato i miei segreti più nascosti, cose che non ho mai detto a nessuno e continuerei a fidarmi di te ogni giorno, se solo potessi. Sapevi consigliarmi, aiutarmi e mi sei sempre stato vicino nei miei frequenti “black out” e con il tuo supporto li ho sempre superati, sempre- Credo di non aver mai avuto con nessuno il rapporto che ho avuto con te, l’amicizia che avevo con te. In 5-6 anni di amicizia non abbiamo mai litigato abbiamo mai litigato, ancora adesso non riesco a crederci. Mentre scrivo queste parole ho iniziato a piangere di nuovo, non ho mai provato un dolore così forte senza che il mio corpo abbia i segni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore barista, l'ultimo commovente messaggio dell'amico

CasertaNews è in caricamento