menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arcivescovo Andrea Mugione

L'arcivescovo Andrea Mugione

Lutto nella chiesa, addio all'arcivescovo Mugione: parroco ad Aversa e Orta di Atella

Si è spento all'età di 79 anni: una vita dedicata alla fede e all'aiuto del prossimo

E' morto all'età di 79 anni il vescovo emerito di Beneveno, monsignore Andrea Mugione, arcivescovo della sede metropolitana di Benevento da maggio 2006 al febbraio del 2016. E' stato parroco nella parrocchia di San Michele Arcangelo (alla ferrovia) di Aversa, rettore del seminario e poi responsabile della opere missionarie della diocesi di Aversa. 

Monsignore Mugione era ricoverato da alcuni giorni all'ospedale Cardarelli di Napoli a causa delle sue precarie condizioni di salute. Nato a Caivano il 9 novembre 1940, l'arcivescovo Mugione ha frequentato la scuola media e il ginnasio presso il Seminario Diocesano di Aversa. È stato alunno del Pontificio Seminario Regionale di Salerno dove ha compiuto gli studi liceali, di filosofia e teologia. È stato ordinato presbitero nella Cattedrale di Aversa il 28 giugno 1964 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del vescovo monsignor Antonio Cece. Ha conseguito la licenza e il dottorato in Teologia Dommatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Ha svolto per alcuni anni l’incarico di Vice-Rettore e docente di Storia dell’Arte nel Pontificio Seminario Regionale di Salerno.

Nel decennio 1968-1978 ha vissuto una forte ed incisiva esperienza missionaria in Venezuela, in qualità di vice-parroco nella parrocchia di Santa Lucia in Yaritagua, Stato di Yaracuy e diocesi di San Felipe. Unitamente all’attività pastorale e missionaria, è stato docente di filosofia, psicologia, storia dell’arte, religione, inglese e spagnolo, nell’Istituto Magistrale e Liceo Classico della medesima parrocchia.

Rientrato in diocesi ha svolto i seguenti incarichi: Direttore Spirituale del Seminario Diocesano di Aversa ( 1978-1982); Parroco della parrocchia San Michele in Casapozzano di Orta Atella (1980-1983); Parroco della parrocchia San Michele Arcangelo in Aversa (1983-1986); Rettore del Seminario Diocesano di Aversa (1986-1988); Docente di teologia morale e dommatica presso l’Istituto Diocesano di Scienze Religiose San Paolo in Aversa; Docente di religione presso il Liceo artistico in Aversa; Direttore dell’Ufficio Missionario Diocesano; Membro del Consiglio Presbiterale; Cappellano dell’ O. P. G. (Ospedale Psichiatrico Giudiziario) in Aversa.

Il 17 Marzo 1988 il Santo Padre Giovanni Paolo II lo nominò vescovo di Cassano all’Jonio a Cosenza. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 28 aprile 1988 nella Cattedrale di Aversa, per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’allora Prefetto della Congregazione per i vescovi, Sua Eminenza Card. Bernardin Gantin. Il 21 novembre del 1998 fu trasferito nell’Arcidiocesi di Crotone – Santa Severina. Il 3 maggio del 2006 Sua Santità Benedetto XVI lo ha promosso alla sede metropolitana di Benevento. Ha preso possesso canonico dell’arcidiocesi il 24 giugno del 2006, ricevendo il 29 giugno successivo il Pallio da Sua Santità Benedetto XVI nella Basilica Vaticana di San Pietro. È stato vescovo delegato C.E.C. per l’evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le Chiese. Ha lasciato l’arcidiocesi  di Benevento il 18 febbraio 2016 per sopraggiunti limiti di età.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento