menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovata morta con ferita di arma da fuoco alla testa, caccia al compagno

La vittima rinvenuta in una pozza di sangue dalla proprietari di casa

È stata trovata priva di vita con l’evidente ferita di arma da fuoco alla testa. Lunedì sera in un’abitazione di Cervino in via Carmiano è stato rinvenuto dalla proprietaria di casa il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione, riverso a terra nel bagno, senza alcun documento ma con i vestiti ancor addosso.

La proprietaria dell’appartamento non ha ricevuto risposta quando ha suonato il campanello e, affacciatasi alla finestra, ha visto il corpo della vittima riverso a terra in una pozza di sangue. La porta d'ingresso era però chiusa dall'esterno, così sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per forzare la serratura. L’abitazione risulta attualmente affittata ad un marocchino, al momento irreperibile.

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Maddaloni hanno sequestrato il cellulare della donna, oltre ad almeno tre bossoli di piccolo calibro. Un primo esame del medico legale sembra dimostrare che la vittima sia stata colpita alla bocca e il proiettile sia poi uscito dalla testa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento