Muore nello schianto in Apecar, test tossicologici per l’automobilista

L’ambulante tamponato sull'Appia mentre andava a lavoro, ferito il 28enne al volante della Fiat

Saranno anche gli esami tossicologici a fare luce sull’incidente mortale avvenuto all’alba di questo mattina sull’Appia a Maddaloni, nella frazione di Montedecoro, costato la vita al 54enne del posto Palladino Ventrone.

L’Apecar della vittima, venditore ambulante di frutta e residente in zona, è stata tamponata con grande violenza dalla Fiat Punto guidata dal 28enne Raffaele C., residente ad Arienzo. Quest’ultimo, uscito ferito dallo scontro ma non in pericolo di vita, è stato trasportato in ospedale e lì è stato subito sottoposto ai test per alcol e droga.

Sul posto per i primi rilievi sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, guidati dal capitano Scollato. Ai militari è affidata l’indagine sull’incidente mortale. La vittima, morta praticamente sul colpo, si stava recando a lavoro con la sua Apecar quando è stata tamponata dalla Fiat Punto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento