rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Falciano del Massico

Ucciso dal caldo mentre lavora in un campo: muore 20enne

Il bracciante stroncato da un malore improvviso. Indagano i carabinieri

Un malore probabilmente causato dal caldo. Potrebbe essere questa la causa di un bracciante albanese di 20 anni morto hiovedì in un'azienda agricola di Falciano del Massico. Il ragazzo stava lavorando in una serra quando si è accasciato al suolo perdendo la vita. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Mondragone che hanno aperto una doverosa indagine sul caso. La salma del 20enne è stata trasferita all'istituto di medicina legale di Caserta per gli accertamenti utili a fissare le cause del decesso che sarebbero - almeno dai primi rilievi effettuati - provocate da un malore naturale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal caldo mentre lavora in un campo: muore 20enne

CasertaNews è in caricamento