Muore travolta da un treno, lutto per il consigliere comunale

La vittima è la figlia del consigliere Petrillo, lascia due figlie

E’ Carla Petrillo, figlia dell’infermiere e consigliere comunale di opposizione di Casal di Principe Carlo Petrillo, la donna che stamattina è stata investita da un treno in corsa a Villa Literno. Il corpo della donna è stato trovato senza vita nel tratto tra Falciano-Mondragone-Carinaro e San Marcellino-Frignano. L’identificazione è stata possibile grazie ad alcuni documenti che la donna portava con sé. Lascia due figlie ad appena 36 anni.

La vittima stava vivendo un periodo non proprio facilissimo ma col sostegno della famiglia era riuscita a tirarne fuori, fino a quanto accaduto stamattina. Adesso bisognerà capire se si sia trattato di un incidente oppure di un gesto estremo. Le persone che la conoscevano sottolineano che “aveva sempre il sorriso stampato sul volto”. Quello stesso sorriso che adesso i familiari e chi la voleva bene non potranno mai più rivedere. La salma adesso è a disposizione dell’autorità giudiziaria che nelle prossime ore deciderà se liberarla per consentire al papà Luigi e alla famiglia di celebrare il funerale per l’ultimo saluto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sandokan 'litiga' col pentito sull'omicidio di don Peppe Diana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento