Donna muore dopo intervento, sequestrate cartelle cliniche

La procura indaga sulla morte di una 47enne

La procura sammaritana ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche

La procura di Santa Maria Capua Vetere vuole vederci chiaro sulla morte di una 47enne della città del Foro, deceduta dopo il ricovero per un intervento in una clinica dell’alto casertano. I magistrati hanno infatti disposto il sequestro delle cartelle cliniche della donna, sia a Cassino che nella clinica casertana in cui è deceduta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 47enne, che lascia due bambini, era stata ricoverata in un primo momento in una clinica di Cassino (Frosinone), molto chiacchierata a causa di alcuni decessi “sospetti”, e poi successivamente trasferita in una seconda struttura nell’alto casertano, dove è morta. I familiari della 47enne hanno immediatamente sporto denuncia per accendere i riflettori su un caso sospetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • La fortuna bacia il casertano: vinti oltre 130mila al Lotto

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento