Donna muore dopo intervento, sequestrate cartelle cliniche

La procura indaga sulla morte di una 47enne

La procura sammaritana ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche

La procura di Santa Maria Capua Vetere vuole vederci chiaro sulla morte di una 47enne della città del Foro, deceduta dopo il ricovero per un intervento in una clinica dell’alto casertano. I magistrati hanno infatti disposto il sequestro delle cartelle cliniche della donna, sia a Cassino che nella clinica casertana in cui è deceduta.

La 47enne, che lascia due bambini, era stata ricoverata in un primo momento in una clinica di Cassino (Frosinone), molto chiacchierata a causa di alcuni decessi “sospetti”, e poi successivamente trasferita in una seconda struttura nell’alto casertano, dove è morta. I familiari della 47enne hanno immediatamente sporto denuncia per accendere i riflettori su un caso sospetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Latte dei Casalesi, i nipoti di Zagaria "gente di serie A, non munnezzaglia"

Torna su
CasertaNews è in caricamento