Cronaca Casapulla

Addio Nicoletta: è morta la “signorina buonasera”

Si è spenta in ospedale a Roma: aveva 92 anni

E' morta in ospedale a Roma Nicoletta Orsomando. La celebre 'signorina buonasera', originaria di Casapulla, aveva 92 anni. Lo rende noto la famiglia.

Nicoletta Orsomando arrivò alle selezioni per la nascente televisione italiana nel 1953, dopo un tentativo andato a vuoto di tentare la strada della radio, spinta dalla famiglia e dai conoscenti che le riconoscevano una bella voce e qualche esperienza a teatro. All'inizio si dedica alla conduzione: La tv dei ragazzi, Cineselezione, L'amico degli animali firmato da Angelo Lombardi. Nel 1957 conduce il Festival di Sanremo accanto a Marisa Allasio, Fiorella Mari e Nunzio Filogamo. Passa quindi alle trasmissioni politiche, partecipa a Sette giorni al Parlamento e nel 1968 insieme a Jader Jacobelli inaugura il notiziario parlamentare Oggi al Parlamento. 

Negli anni diviene famosa come "Signorina buonasera", l'annunciatrice Rai per antonomasia, grazie ai suoi modi educati e rassicuranti e alla sua dizione perfetta. La sua carriera da annunciatrice è durata quarant'anni, si è conclusa il 20 novembre 1993, data del suo ritiro ufficiale.

E' tornata in tv per partecipare nel 1999 a Su e giù, il programma di intrattenimento condotto da Gaia De Laurentiis su Raidue e, il 21 gennaio 2008, a Viva Radio2 Minuti, lo show di Fiorello in onda dopo il Tg1 delle 20. Lo stesso anno partecipa, sempre su Raiuno, a Tutti pazzi per la tele presentato da Antonella Clerici e, nei primi mesi del 2011, al fianco di Lorella Cuccarini a Domenica In. A giugno di quell'anno, Nicoletta Orsomando partecipa a Hotel Patria, il programma di Mario Calabresi in onda su Rai3, durante il quale legge lettere scritte da persone comuni e personaggi famosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Nicoletta: è morta la “signorina buonasera”

CasertaNews è in caricamento